ARCHIPLANO

L' Archiblenda ha un motore di treno al molibdeno giuntato con cernierinicci corti a gomito buam tun tun buam tun tun buam buam tun tun la parte terminale è un ossoplente a legno dai pistoncini di vetro-brivido brasato striii striii striii diii striii sulla biella torsionata si cancangia un sensore biometalla fischiante prinpron prinpron prinpron
L'Archipicchio invece in blocco sta in collo allo scapicchio con due ferri avvitati alla camera di scoppio damdumdum damdumdum dumdum se lo scuoti il pulsante clanga perchè s'è rotto l'attormizzatore praclangclang praclangclang pran sul di dietro la vernice cade a spacchi ed il vento fa brillare i cacciacicci vac-chivac-chivac-vac Insieme fanno un Archiplano straordinario dalla linea turbolesta e perforante prahi calè prahi calè olè la tastiera dei comandi è a schermo liquido informale lucida di zarzo penta-biflettente digitale sgisà sgisà sat il portello meccanato rapido spantana e senza il minimo ronzio s'olìa nel mezzo tran tran tran
E l'Archiplano assemblato straordinario cascavola come un chirottero o una palla se in giù va digrignando appicca lo schedario sui capelli invece slitta con un grido di battaglia di ferraglia
E da ultimo inghiotte un razzo centenario
ruttando come un vero faccitalia
ruttando come rutta la plebaglia!

ACCIPICCHIA!

ACCIPICCHIA, CHE SGARGIANTE LA CREATURA VOLPARLANTE DI ARCHIPLANO! MEZZO UCCELLO ALLA DEPERO MEZZO DRONE LEONARDIANO. BLU E ROSSO ROMBA A TERRA, TWITTA IN CIELO COI VOLANTI FUTURISTI, CON LE MACCHINE CONIGLIE CHE FAN FIGLI. INFORNATE DI PAROLE, FILASTROCCHE PITTURATE, STRAMPALATE, NATE STRANE. ARCHIBLENDA! BIOMETALLA! TURBOLESTO, PERFORANTE COME BECCA, COME PICCHIA L'ARCHIPICCHIO DI ARCHIPLANO!

(Franco Canavesio 12 gennaio 2016)


venerdì 21 settembre 2012

FIDEJUSSIONE OMNIBUS


sulla validità
della fidejussione omnibus
si sono accapigliate
generazioni di giuristi
generalmente tristi
con le loro cravatte annodate
inverno dopo inverno
estate dopo estate
arcane dispute dottrinali
dotte citazioni
sottili argomentazioni
a sostegno dell'una o l'altra tesi
quanti riferimenti sono stati spesi
comparazioni analogie rimandi
confronti supporti richiami
ad autorevoli fonti
persino furibonde liti personali
matrimoni infranti
addii definitivi
sodalizi interrotti
omicidi senza pietà né rimorsi
come avvenne allorché
quel tal professore dell'università di Ciampino
rinomato giureconsulto autore di cinquanta trattati
affogò – ridendo -
quell'altro accademico dell'università di Biandrate
- per inciso, suo fratello maggiore -
buttandolo nel fiume d'inchiostro
usato incautamente dalla vittima
per ridicolizzare le tesi dell'assassino

finché le Sezioni Unite
dell'Eccellentissima Suprema Corte di Cassazione
con un considerevole colpo di genio
posero fine alla contesa
sancendo il basilare principio che
LA FIDEJUSSIONE OMNIBUS
E' UN'OBBLIGAZIONE TRAINATA DA CAVALLI

roba vecchia, ormai,
buona solo a ricordare
con un velo di nostalgia
la magia dei bei tempi andati

oggi infatti
i contratti si stipulano
per via telepatica
mediante le caselle mentali certificate





Nessun commento:

Posta un commento